- Ju Jitsu -

PRENOTA LA TUA PROVA

13 students
Il Ju-Jitsu nasce nel medioevo giapponese.
Letteralmente significa “Arte della cedevolezza” o “Arte gentile” (Ju = gentile, Jitsu = arte), quindi con l’obbiettivo preciso di fare il minimo sforzo per neutralizzare l’avversario.
Chi lo può praticare?
Tutti possono praticare il Ju-Jitsu: i bambini, i ragazzi, uomini e donne di salute normale che non presentino controindicazioni alla pratica sportiva non agonistica.
BENEFICI
Dal punto di vista fisico i benefici riguardano lo sviluppo armonico (soprattutto nell’adolescente), l’aumento del tono muscolare, il miglioramento di funzioni come la coordinazione, la mobilità articolare, la resistenza, la velocità ed i riflessi.
Il corpo esercita una ginnastica completa e ricreativa, non dimenticando le stimolazioni metaboliche e neuroendocrine.
Grazie alla pratica si acquisisce in socievolezza e sicurezza interiore con benefici psichici, quali la creatività , l’autocontrollo, il rispetto per l’avversario, la conoscenza più approfondita del proprio IO: in ultima analisi un equilibrio tra livello fisico, emozionale e mentale.
Obiettivi
In sostanza con il Ju-Jitsu si raggiunge una buona forma fisica, il controllo delle attività mentali (concentrazione, calma, equilibrio) e un’ottima capacità di difesa personale.
Il Curriculum è vuoto

Instructor

Gratis
Commenti recenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

×
Cosa stai aspettando?
Torna su